Eventi gennaio 2017

Venerdi 13 gennaio

Soul Shaker Party – Soul Ferino 2017 14^ edizione
Groovy Ricky & Piero il Nocchiero

banner-mios

Menu della serata:
– Petto di pollastra marinato agli aceti con misticanza e riduzione di balsamico
– Timballino di tagliolini al prosciutto con salsa al parmigiano tartufo nero e polvere dei porcini.
– Tournedos di maialino con ristretto di Sangiovese miele amaro e sedano croccante
– Cremoso di mascarpone al caffè con crumble di nocciole
25 € a persona (vino escluso)

Per prenotazioni: 051 581780

Recensione di SoulShaker per
Soul Ferino di Federico Ferrari (Rockerilla, Rumore, Covo club)

La musica nera da ballo suonata da dj’s in un club di medio-piccole dimensioni resta oggi uno dei più accattivanti e convincenti momenti rituali del pianeta. Ordine e disordine si allineano, ogni ruolo è entusiasticamente accettato, perché rispettato e gratificante. SoulShaker ribadisce l’attualità di una modalità di condivisione sottoculturale emozionante e significativa sotto ogni aspetto: musicale, culturale, esistenziale. Riempire una pista da ballo attraverso la selezione di rari hits di soul, Northern Soul, Funk, Philly Sounds e altre delizie, è una pratica diffusa da decenni, tuttavia Groovy Ricky e Piero il Nocchiero addizionano a questo nobile rituale numerosi elementi che rendono il rito, ogni volta, una nuova epifania. La selezione in coppia di delizie della tradizione Black dei 60’s e 70’s diviene un intrigante intreccio linguistico che battibecca, si rincorre e si completa. Il pubblico in pista è lo spettatore privilegiato, l’unico che può dare un senso vero al tutto: attraverso il ballo rimandare la palla ai due selezionatori che fanno convivere esoterismo e divulgazione proprio nel momento in cui lanciano alla pista un nuovo pezzo, una nuova suggestione emanata dai solchi coriacei di un vecchio 45 giri di una minuscola etichetta di Detroit, di Atlanta, di New York. Dal R’n’B – nella sua accezione ’58-’64, al più spumeggiante Northern Soul, fino ad arrivare alle rivendicative istanze del funk più arrogante e politicamente scorretto, SoulShaker racchiude una filosofia convincente: la diversità come provocazione estetica, la vanità tradotta in uno scambio genuino e divertito: qui comanda sempre la passione. Questo rito è stato celebrato ancora la notte di venerdì 9 dicembre, e viene da domandarsi perché non possa riproporsi regolarmente, tanta è convincente l’energia e la portata di questo travolgente “brand”. Una lectio magistralis davanti ad un pubblico entusiasta, deliziato dall’essere l’esclusivo referente verso cui i due dj’s hanno offerto con rinnovata classe ed eleganza i gioielli più preziosi del tesoro che da decenni custodiscono, quello della migliore musica nera ballabile della pre-Disco Music era. E nonostante l’accezione esclusiva di questa serata, il suo senso evocativo e appassionato ne ha rivelato da subito la portata universale: la passione come salvezza, il futuro come successione di momenti condivisi nella struggente ricerca di significati viscerali e provocatori; la Tradizione come strumento di scardinamento culturale dell’ordine contemporaneo e delle sue falsità culturali. SoulShaker incarna tutto ciò: ne abbiamo ancora bisogno.

Evento su Facebook >

prossimo

Venerdi 20 gennaio

Funk Soul Brothers – Soul Ferino 2017 14^ edizione
Filippo Mignatti & Gabriele de Martis

banner-mios

Menu della serata:

– Budino di melanzana con fondente di pomodoro, ricotta salata e origano fresco.
– Savarin di risotto alle verdure, vellutata di porro e croccante di parmigiano .
– Filetto di maialino arrosto su crema di patate viola e bacon croccante.
– Zuppetta di cacchi con mouse cioccolato e rum

25 € a persona (vino escluso)

Per prenotazioni: 051 581780

Recensione di SoulShaker per
Soul Ferino di Federico Ferrari (Rockerilla, Rumore, Covo club)

La musica nera da ballo suonata da dj’s in un club di medio-piccole dimensioni resta oggi uno dei più accattivanti e convincenti momenti rituali del pianeta. Ordine e disordine si allineano, ogni ruolo è entusiasticamente accettato, perché rispettato e gratificante. SoulShaker ribadisce l’attualità di una modalità di condivisione sottoculturale emozionante e significativa sotto ogni aspetto: musicale, culturale, esistenziale. Riempire una pista da ballo attraverso la selezione di rari hits di soul, Northern Soul, Funk, Philly Sounds e altre delizie, è una pratica diffusa da decenni …

prossimo

Giovedì 26 gennaio

RUA DO PORTO live@solferino

Chiara Nozza: voce – Paolo Grasselli: chitarre – Antonio Tirelli: pianoforte

locandina_ruadoporto

Menu della serata:

Le tapas incontrano l’enoteca
– Gazpacho con seppia arrosto e germogli di aglio…
– L’insalatina di indivia e frutto della passione con gamberi marinati al lime.
– Il baccalà alla portoghese visto da noi….
– Salmone scottato con crema di peperone dolce e crumble di noci brasiliane…
– Crema catalana scomposta

Uno scorcio di Portogallo e di Brasile

A Bologna uno scorcio di Portogallo e di Brasile: l’atmosfera romantica e misteriosa di OPorto, i colori e la luce di Lisboa, fino ad arrivare al Corcovado a Rio de Janeiro.
Il trio Rua do Porto nasce dall’incontro e reincontro di tre amici: la passione di Chiara per la musica portoghese e quella di Antonio e Paolo per la bossa nova e il latin jazz.

pagina-facebookRua do Porto

pagina-you-tubeCanale YOUTUBE Rau do Porto

prossimo

Venerdi 27 gennaio

SOUL SHAKER A SOUL FERINO – Soul Ferino 2017 14^ edizione

banner-mios

180 grammi di vinile, Shake your soul!

NICOLE ANCILLA BARBIERI DJ SET
Ciao a tutti sono Nicole, conosciuta da alcuni anche come Ancilla. Trottola in moto perpetuo, thai boxer part-time e monella a tempo pieno, negli anni mi sono ritrovata a collezionare tante, troppe cose tra cui anche dischi di musica nera…e dopo averli portati in giro in lungo e in largo per la penisola e non solo, mi ritroverò con voi in quel di SoulShaker proprio per questo. Nello specifico sono una fervida appassionata di soul, jazz, funk, latin, reggae, R&B, ma la lista dei generi potrebbe dilungarsi ancora, con una predilezione particolare per i brani strumentali e quelli in cui compaiono onomatopee di versi di animali: stridori d’uccellacci, ruggiti, miagolii e chi più ne ha più ne metta…Dunque aspettatevi davvero di tutto! 

RESIDENT > GROOVY RICKY & PIERO IL NOCCHIERO

Menu della serata:

– Polpo arrosto con pappa al pomodoro e colatura di buratta.
– Maltagliati con vellutata di ceci al rosmarino e gamberi al vapore.
– Scaloppa di salmone con crema di patate viola e polvere di liquirizia.
– Sorbetto di mandarino

25 € a persona (vino escluso)

Per prenotazioni: 051 581780